Storia della famiglia

6 Generationen Affineure von Mühlenen

1867: Origine a Berna

La prima pietra della storia casearia della famiglia von Mühlenen è stata posta quasi 200 anni fa. A quel tempo, Andreas von Mühlenen (1845-1900), il figlio minore di Jakob von Mühlenen, viveva con i suoi 7 fratelli e sorelle a Boltigen, nella valle Simmental. All'epoca la Svizzera era un Paese povero e molti giovani emigravano all'estero. Anche Andreas aveva già fatto le valigie per unirsi a questi emigranti.

Immagine
Andreas, Ernst, Walo von Mühlenen
Andreas, Ernst, Walo von Mühlenen

Poco prima di partire, incontrò la sua futura moglie Magdalena. Per amore, decise di restare in Svizzera e fondò un'azienda a Berna. Tuttavia, la vita era dura e dei 12 figli che ebbero insieme, solo 5 raggiunsero l'età adulta.

Il figlio Ernst avrebbe dovuto rilevare l'azienda del padre. Anche qui le cose non andarono secondo i piani. Ernst voleva entrare nel settore tessile, così decise di liquidare l'azienda.

 

 

1909: la stagionatura del formaggio

Immagine
Ernst von Mühlenen
Ernst von Mühlenen

Fortunatamente Ernst cambiò idea in tempo e alla fine entrò a far parte dell'azienda dei suoi genitori. Lì, s’interessò alla stagionatura dei formaggi emergenti sul mercato. Nel 1909 acquistò un'azienda di stagionatura del formaggio e fondò la ditta von Mühlenen & Co. Nel 1916 suo fratello minore Eugen entrò a far parte dell'azienda. Già allora il formaggio veniva esportato, soprattutto l'Emmentaler. Nei libri contabili ci sono anche fatture indirizzate allo Zar.

Anche se snello e con una gamba rigida, Ernst era molto attivo. Ha corso in auto e ha imparato a volare. Nessuno si sarebbe sorpreso se un giorno fosse caduto dal cielo o avesse avuto un incidente mentre correva in auto. Ma il destino ha deciso diversamente.

Ernst morì nel 1934 per un'embolia polmonare dopo essere caduto dalle scale della cantina di formaggi ed essersi rotto una gamba. Dopo la sua morte, la società è fallita. C'erano auto e aerei, ma non c'erano soldi. Suo figlio Walo, che aveva fatto un apprendistato in banca, era convinto che l'azienda non potesse essere salvata.

1934 il marchio Affineur Walo

Immagine
Walo von Mühlenen
Walo von Mühlenen

Ma Walo non si arrese e iniziò a negoziare con i debitori. Dopo lunghe e difficili trattative, riuscì a rilevare la società. La ristrutturò, creò il marchio Affineur Walo e sviluppò l'azienda dopo la seconda guerra mondiale.

Negli anni '50, Walo costruì un impianto chimico e se ne prese sempre più cura. La stagionatura del formaggio era gestita principalmente dal figlio maggiore, Roger, addetto alla stagionatura del formaggio. Nel 1970, Roger trasferì la società da Berna a Friburgo. Quando Walo morì nel 1972, il nuovo edificio di Friburgo era appena stato completato e inaugurato alla presenza di molte celebrità. Ma tra gli eredi scoppiò un'aspra disputa e l'azienda fu messa in vendita.

Tuttavia, l’staggionatore Roger non si arrendeva. Dopo una lunga ricerca, trovò degli investitori appena in tempo e potè acquistare la società dai suoi fratelli e sorelle. Continuò  a sviluppare l'azienda e diede grande importanza alla qualità dei fornitori.

Immagine
Roger von Mühlenen
Roger von Mühlenen

Nel 1996 il Consiglio federale decise di liquidare l'Unione svizzera del formaggio. Molti stagionatori di formaggio si sono uniti o hanno liquidato le loro aziende, e anche la von Mühlenen AG è stata minacciata dalla stessa sorte. Io, Walo von Mühlenen, all'epoca lavoravo in grandi aziende industriali e mi ero rassegnato al fatto che l'azienda sarebbe stata liquidata.

 

2011: la resurrezione dell «Affineur Walo»

Allo stesso tempo, il mio datore di lavoro di allora decise di trasferirmi a Düsseldorf. Non ero affatto d'accordo e cercai un nuovo datore di lavoro. Iniziai però a parlare con mio padre. Egli era del parere che l'azienda non avesse futuro. L'ho convinto a fare un tentativo. Così nel 1996 sono diventato amministratore delegato della von Mühlenen AG, giunta alla quinta generazione.

Ci eravamo posti l'obiettivo di rendere l'azienda un partner forte per i produttori di formaggio svizzeri, quindi cercavamo dei soci che ci sostenessero in questa impresa. Nel 2006 era giunto il momento. Abbiamo trovato il partner ideale, che voleva mantenere l'indipendenza dell'azienda e investire in nuove cantine di stagionatura e in un impianto di confezionamento.

Purtroppo, a seguito di una controversia, le attività della società si sciolsero. Mi ero stancato del formaggio e ho iniziato a costruirmi una nuova carriera in un altro settore.

Ma i nostri clienti e fornitori mi hanno contattato e mi hanno chiesto di continuare. Prima però ho dovuto trovare un accordo con il mio ex socio. È stata una trattativa difficile e noiosa che spesso è stata sul punto di fallire. Tuttavia, siamo riusciti infine a raggiungere un accordo. Il socio ha mantenuto l'azienda e il nome von Mühlenen. In cambio abbiamo ricevuto il marchio "Affineur Walo, Family spirit 1867" e la società Walo von Mühlenen AG. Questa è stata la resurrezione dell'"Affineur Walo" e la nostra filosofia: qualità, affidabilità, esclusività.

Grazie alle mie conoscenze e all'esperienza di mio padre, siamo riusciti a portare avanti senza intoppi i nostri precedenti successi. Dopo soli 3 mesi, avevamo vinto 14 premi al World Cheese Award 2012 ed eravamo stati in finale tra i primi 16 con tre formaggi. Questo ci ha resi i migliori partecipanti alla competizione. Da allora abbiamo continuato a sviluppare il marchio Affineur Walo e ogni anno riceviamo nuovi premi.

Sei interessato? Domande?

Contattateci

Walo von Mühlenen AG
Casella postale 295
3186 Düdingen
Svizzera
E-Mail: hc.olawrueniffa@ofni